Calcolo della superficie commerciale dell’immobile

La superficie da considerare, per la valutazione globale dell’immobile, è quella definita “commerciale” calcolata con le indicazioni che seguono, applicando gli opportuni “coefficienti di differenziazione”. La superficie lorda dell’immobile si calcola comprendendo tutti i muri divisori interni e la metà dei muri che dividono l’immobile in oggetto da altri con esso confinanti; sui lati in cui l’immobile non confina con altre unità, nel computo si tiene conto dell’intera superficie del muro perimetrale, considerando lo spessore massimo dello stesso non superiore a cm. 50; al valore ottenuto andranno aggiunte le superfici delle pertinenze applicando i coefficienti.

Al valore così ottenuto andranno aggiunte le superfici delle pertinenze applicando i coefficienti seguenti:

Coefficienti da applicare per le pertinenze
Balconi scoperti 0,33
Loggiati 0,50
Verande 0,60
Terrazze scoperte (fino a mq. 20) da 0,33 a 0,25
Terrazze scoperte eccedente mq. 20 0,20
Terrazze coperte e portici (fino a mq. 20) 0,40
Terrazze coperte e portici eccedenti mq. 20 0,20
Cantine e solai 0,25
Solai con possibilità di recupero abitativo da 0,30 a 0,40
Taverne (con idonee finiture - h. min. mt. 2,40) da 0,50 a 0,60
Mansarda con agibilità e finestre da h. min. mt. 1,80 e idonee finiture 0,90
Mansarda con agibilità e soli lucernari da h. min. mt. 1,80 e idonee finiture 0,80
Mansarda senza agibilità da h. min. mt. 1,80 e idonee finiture da 0,50 a 0,70
Soppalco abitabile (h. min. mt. 2,40 ed idonee finiture) da 0,60 a 0,80
Soppalco non abitabile da 0,20 a 0,40
Giardino di proprietà o in uso esclusivo (fino a mq. 100) 0,10
Giardino di proprietà eccedente mq. 100 da 0,02 a 0,05