Obbligo di registrazione delle scritture private

Contratti di locazione - informazioni generali

Tutti i contratti di locazione di immobili che superino i 30 giorni di durata, hanno l’obbligo della registrazione, indipendentemente da natura e importo. La registrazione telamatica è obbligatoria per chi posside almeno 10 immobili (di qualsiasi categoria), e se effettuata da mediatori e agenti immobiliari. E’ obbligatorio inserire l’indicazione dei dati catastali, i dati di tutti i proprietari e le relative quote, e la dicitura inerente la consegna della copia di ACE o APE (il conduttore dichiara di ricevere copia della certificazione energetica in base al comma 7 D.L. 145/2013 – senza obbligo di allegazione al contratto). Se nei contratti è indicata la possibilità di proroga (es. 4+4) in caso che la stessa non si verifichi non c’è obbligo di risoluzione del contratto.

Cedolare secca - informazioni generali

L’art. 3 del D.L.gs 23/2011 introduce la possibilità di scelta da parte del locatore, della cedolare secca sui contratti. La stessa consiste in una tassazione fissa in fase di dichiarazione dei redditi senza cumulo con redditi di altra natura per il calcolo delle tasse, in cambio di annullo versamento imposte per registrazione e risoluzione, delle marche da bollo anche sugli allegati, e della non possibilità di aumento del canone di locazione per la durata del contratto. Requisiti: solo unità abitative da A1 ad A11 (escluso A10 uffici) e pertinenze (massimo 3), solo privati (max 3 locatori o conduttori).

Immobili strumentali

Se un immobile è di proprietà di un locatore che esercita in IVA, in caso di indicazione nel contratto del bene ad uso strumentale specificandolo (“si specifica che il presente contratto di locazione ha per oggetto beni immobili strumentali, pertanto il locatore ai sensi dell’art. 10 comma 1° n. 8 DPR 633/72, espressamente dichiara di volersi avvalere dell’opzione per il regime di imponibilità IVA”) sconta la tassa di registro pari all’1%.

Registrazione telematica

L’obbligo della registrazione telematica dei contratti di locazione agli agenti immobiliari, impone i dati di accesso a Entratel o Fisconline per la registrazione o gli adempimenti successivi dei vari contratti. Per i contratti di locazione di uso NON abitativo è obbligatorio allegare il contratto scansionato. Il file supportato è di formato PDF/A oppure TIFF e il sito offre il convertitore di file per agevolare l’utente. Il calcolo delle imposte da versare, viene calcolato direttamente dal software in automatico una volta immesse tutte le informazioni, comprese le opzioni cedolare secca. L’addebito avviene direttamente sul conto corrente del locatore o dell’agente immobiliare tramite l’indicazione del codice Iban. Una volta registrato il contratto, le ricevute telematiche andranno scaricate tramite il software DESKTOP TELEMATICO scaricabile dal sito, avendo a disposizione l’ambiente di sicurezza precedentemente predisposto, il quale serve a codificare i file in versione leggibile .pdf

Sportello informazioni

Gli Uffici dell’agenzia delle Entrate hanno istituito uno sportello telefonico per la richiesta di informazioni, denominato “Centro di contatto”. Lo sportello degli uffici di
Como è attivo al n. 031/33781 – mail dp.como.centrodicontatto@agenziaentrate.it

 

CONTRATTO DI LOCAZIONE
SCADENZA REGISTRAZIONE La registrazione va effettuata entro 30 giorni dalla data di decorrenza o, se antecedente, dalla data di stipula.
CODICI REGISTRAZIONI Pagati con Mod. F24 elide entro 30 giorni dalla data codici * 1500 per la prima registrazione importo 2% sul canone annuo con un minimo di € 67,00 oppure 1% su beni strumentali; * 1501 per il rinnovo annuale; * 1504 per la proroga dei 4/6 anni.
RISOLUZIONE ANTICIPATA Risoluzione anticipata Codice 1503 importo € 67,00 pagato enro 30 giorni dalla risoluzione con modello F24 elide e consegna modulitica presso gli uffici.
ALLEGATI E PIANTINE Marca da bollo da € 1,00 per estrati di mappa, piantine e planimetrie in genere, € 16,00 per gli altri allegati e scritture per ogni 100 righe scritte.
TARDIVA REGISTRAZIONE In caso di tardiva registrazione del contratto, si versa una somma pari al 120% calcolato sull 2% del canone intero periodo (4 anni) e ridotto a seconda del periodo di ritardo. Dai giorni 31 al 90 riduzione ad 1/10, dai 90 giorni all’anno riduzione ad 1/8, entro i due anni riduzione ad 1/7 e oltre ad 1/6. Solo nel caso in cui il versamento venga eseguito entro i 30 giorni, la sanzione si calcola al 60% e ridotta ad 1/10 con minimo € 20,00 - mod. F24 Elide Codice 1500.
TARDIVO RINNOVO O PROROGA In caso di ritardo nel rinnovo o proroga nei termini previsti, bisogna aggiungere una sanzione nel versamento con codice 1509 calcolando il 30% dell’importo dovuto e poi ridotto ad 1/10 del dovuto se versato entro i 30 giorni, 1/9 entro 90 giorni, 1/8 entro l’anno, 1/7 entro 2 anni e 1/6 oltre i due anni.
MODULISTICA Quella in vigore e scaricabile dal sito dell’Agenzia delle Entrate mod. RLI ed RR.

 

CONTRATTO DI LOCAZIONE IN CEDOLARE SECCA
SCADENZA REGISTRAZIONE La registrazione va effettuata entro 30 giorni dalla data di decorrenza o, se antecedente, dalla data di stipula.
CODICI REGISTRAZIONI Si registra con la sola modulistica senza versamento di tasse alcune.
RISOLUZIONE ANTICIPATA Si presenta la sola modulistica senza pagamento alcuno.
ALLEGATI E PIANTINE Esente da bolli.
TARDIVA REGISTRAZIONE In caso di tardiva registrazione del contratto, si versa una somma pari al 120% calcolato sull 2% del canone intero periodo (4 anni) e ridotto a seconda del periodo di ritardo. Dai giorni 31 al 90 riduzione ad 1/10, dai 90 giorni all’anno riduzione ad 1/8, entro i due anni riduzione ad 1/7 e oltre ad 1/6. Solo nel caso in cui il versamento venga eseguito entro i 30 giorni, la sanzione si calcola al 60% e ridotta ad 1/10 con minimo € 20,00 - mod. F24 Elide Codice 1500.
TARDIVO RINNOVO O PROROGA La sanzione verstata con Mod. F24 elide cod. 1509 è pari ad un importo fisso di € 50,00 se versata entro 30 giorni dalla scadenza ed € 100,00 se oltre i 30 giorni.
MODULISTICA Quella in vigore e scaricabile dal sito dell’Agenzia delle Entrate mod. RLI ed 69.

 

CONTRATTO DI COMODATO D'USO GRATUITO
SCADENZA REGISTRAZIONE La registrazione va effettuata entro 20 giorni dalla data di decorrenza o, se antecedente, dalla data di stipula.
CODICI REGISTRAZIONI Codice 109T con Mod. F23.
IMPORTO REGISTRAZIONE Si sconta una tassa fissa pari ad € 200,00 una tantum.
TARDIVA REGISTRAZIONE In caso di ritardo nella registrazione nei termini previsti, bisogna aggiungere una sanzione nel versamento con codice 671T – F23 calcolando il 120% dell’importo dovuto e poi ridotto ad 1/10 del dovuto se versato entro i 90 giorni, 1/8 entro l’anno.
FINE CONTRATTO Nel momento in cui le parti decidono di risolvere il contratto di comodato, bisogna effettuare il pagamento della tassa di
€ 200,00 e depositare Mod. 69 presso gli uffici - pagamento Mod. F23 Codice 109T.
MODULISTICA Compilare i Mod. RR e 69.

 

SCRITTURE PRIVATE
SCADENZA REGISTRAZIONE Entro 20 giorni dalla data di stipula o decorrenza.
CODICI REGISTRAZIONI Pagate con Mod. F23 Codice 109T.
ALLEGATI E PIANTINE Marca da bollo da € 1,00 per estrati di mappa, piantine e planimetrie in genere, € 16,00 per gli altri allegati e scritture per ogni 100 righe scritte.
TARDIVA REGISTRAZIONE In caso di ritardo nella registrazione nei termini previsti, bisogna aggiungere una sanzione nel versamento con codice 671T - F23 calcolando il 120% dell’importo dovuto e poi ridotto ad 1/10 del dovuto se versato entro i 90 giorni, 1/8 entro l’anno.
MODULISTICA Quella in vigore e scaricabile dal sito dell’Agenzia delle Entrate mod. R69 ed RR.

 

INTERESSI SU RITARDATA REGISTRAZIONE
CONTRATTI DI LOCAZIONE Sono dovuti solo se di importo pari o maggiore ed € 1,00 sull’importo tardivo (formula: importo x tasso x tempo/365). Contratto di locazione: versati con cod. 1508 per la prima registrazione e 1510 per il rinnovo e adempimenti successivi con Mod. F24 elide.
COMODATI D'USO GRATUITI E SCRITTURE PRIVATE Sono dovuti solo se di importo pari o maggiore ed € 1,00 sull’importo tardivo (formula: importo x tasso x tempo/365). Codice 731T con mod. F23.

 

MARCHE DA BOLLO
I BOLLI Le marche da bollo recano la data di emissione. La stessa non deve essere superiore a quella di decorrenza o stipula del contratto, pena la sanzione.
SANZIONI La sanzione sui bolli corrisponde ad 1/3 dell’importo del bollo stesso (€ 5,34 ogni 16,00). L’autosanzione è possibile con una marca da € 1,60 per ogni marca errata.

 

Preliminari di vendita

NOTE GENERALI: tutte le scritture private di promessa di vendita vanno registrate entro 20 giorni dalla loro stipula. Vanno tassati tutti gli importi versati di qualsiasi natura, che intercorrono dalla data di stipula all’atto di finale di trasferimento del bene, anche quelli non ancora versati. In caso l’atto finale non avvenisse, non è di interesse degli Uffici avere informazione dell’annullo della scrittura da parte delle parti interessate.

SCADENZA REGISTRAZIONE Le scritture private di preliminari di vendita o compremessi, vanno registrati entro 20 giorni dalla data di stipula.
CODICI REGISTRAZIONI Pagati con modello F23 i codici di registrazione sono 109T per la tassa fissa, 104T per la quota riferita alla caparra confirmatoria o acconto prezzo per gli immobili e 105T per i terreni.
IMPORTI VERSAMENTO La quota fissa sconta un importo pari ad € 200,00 – la caparra confirmatoria un importo calcolato pari allo 0,5% sulle somme versate a tale titolo – l’acconto prezzo un importo calcolato pari al 3% sulle somme versate a tale titolo. N.B. Nel caso nella scrittura venga indicato che le somme versate si riferiscano a caparra/acconto prezzo, la percentuale da usare è quella più elevata e quindi del 3%.
ALLEGATI E PIANTINE Marca da bollo da € 1,00 per estrati di mappa, pianine e planimetrie in genere, € 16,00 per gli altri allegati e scritture per ogni 100 righe scritte.
MODULISTICA Si utilizza il Mod. 69 e RR scaricabili dal sito.

PRELIMINARI CON CLAUSOLA SOSPENSIVA: nel caso in cui nel preliminare sia indicata una clausola sospensiva, ma vengano versate degli acconti nel periodo che intercorre tra la firma e il rogito, viene regolarmente versata la somma corrispondente alla caparra o acconto prezzo. Nel caso in cui invece non siano indicate cifre di acconto ma solo che al verificarsi della clausola l’immobile verrà regolarmente acquisito, la scrittura viene registrata con la sola tassa fissa, ed in seguito verrà redatta scrittura privata per il versamento delle somme che sarà registrata con il versamento delle relative tasse e con apposito Mod. 2 di avveramento condizione. 

 

Le informazioni pubblicate nel presente articolo sono state verificate con la cortese collaborazione degli uffici dell'Agenzia delle Entrate di Como, valevoli fino al 10/02/2017..

 

a cura della Commissione Interna Fimaa Como