Coefficienti Energetici

Coefficienti di differenziazione in funzione delle classi energetiche

La Classe Energetica dipende dal tipo e dalla qualità dei materiali utilizzati nella costruzione e dalla tipologia e qualità degli impianti termici destinati alla produzione di calore.

Attualmente sono definite 10 classi energetiche, dalla A4 alla G; la classificazione dell'immobile avviene in base al suo consumo energetico.

Gli edifici in classe energetica A sono oggi lo standard minimo per le nuove costruzioni. I consumano si misurano in Kilowattora per metro quadrato all'anno (Kwh/m2a).

Il Borsino Immobiliare tiene conto della situazione tecnologica attuale e dell'orientamento dei compratori e dei costruttori verso una maggiore efficienza energetica degli edifici di nuova realizzazione.

Per questo motivo le quotazioni degli immobili di nuova costruzione, di ogni tipologia, sono classificate in classe energetica A.

 

Tabella di Ragguaglio dei valori per Classe Energetica - variazioni in Euro/mq

Classe A+ min +80Euro/mq   max +150Euro/mq
Classe A 0 0
Classe B  min -80Euro/mq max +150Euro/mq
Classe C min -160Euro/mq max -200Euro/mq
Classe D min -210Euro/mq min -250Euro/mq
Classe E min -260Euro/mq min -300Euro/mq
Classe F min -310Euro/mq min -350Euro/mq
Classe G min -360Euro/mq min -400Euro/mq

   

N.B. Utilizzare i valori €/mq per modificare le quotazioni di mercato in relazione all'Attestato di Prestazione Energetica dell'immobile oggetto di stima.